Home » Fotografia » Sviluppa il tuo marchio fotografico

Sviluppa il tuo marchio fotografico

Oltre ad un sito web elegante, un logo professionale ed il tuo stile fotografico, il marchio è ciò che conta per i potenziali clienti e l’immagine della tua attività. Se hai problemi a relazionarti o trovare clienti, ovvero, definire dove esattamente si colloca la tua azienda nell’industria della fotografia, potrebbe essere il momento di valutare se il tuo marchio è abbastanza forte da poter essere utilizzato.

Alcuni consigli su come migliorare il tuo marchio.

In prima battuta possiamo affermare che il tuo marchio è il cuore e l’anima della tua attività; è la prima impressione che i potenziali clienti hanno su di te e sul tuo lavoro, infatti, oltre alle tue foto, è ciò che parla alle persone.

creare un marchio fotografico

Ecco perchè vale la pena dedicare del tempo per definire il “tono della voce” del tuo brand.

Il marchio in fotografia è come un Giano Bifronte…

Il tuo marchio è abbastanza autorevole? Ispira divertimento? Come vuoi che faccia sentire le persone? Queste sono buone domande da porsi quando si cerca di costruire un marchio forte capace di catturare il cliente e rappresentarti all’esterno (ecco perchè Giano Bifronte).

Hai identificato il tuo cliente ideale? Se non lo hai fatto, mi spiace ma sei stato sprovveduto… Dedicarsi ad una nicchia è la strategia vincente.  Uno dei compiti più importanti e fondamentali che puoi fare per costruire un business più forte, infatti, è identificare il tuo cliente ideale.

Avere un brand significa attirare un tipo di cliente specifico, o un pool di clienti simili, ma dovrebbe anche respingerne alcuni. Trasmettere sicurezza in certi ambiti ti porta ad essere necessariamente specializzato ma questo non vuol dire che tutti cerchino una figura come te, questo è normale; rassegnati non potrai piacere a tutti.

Facciamo un esempio…

Io cerco di trasmettere fiducia e professionalità nel mondo della post produzione con Photoshop e Lightroom cercando di costruire attorno al mio nome un’immagine di questo tipo. Marchio non necessariamente è uguale a logo e/o immagine grafica, infatti, è possibile creare un marchio di spessore anche sfruttando solo il proprio nome.

Come cerco di fare tutto questo è sotto gli occhi di tutti… Sfruttando il web faccio connettere quante più persone assieme sulle varie piattaforme, dopodichè passando per Youtube condivido i miei tutorial che col passare degli anni sono migliorati qualitativamente grazie anche agli investimenti di cui mi sono fatto carico.
La figura che voglio trasmettere è quella di un ragazzo pacato e razionale, quindi necessariamente i miei video devono essere girati e montati in un certo modo.

Con questo alludo al fatto che spesso fare lo scemo sul web permette di raggiungere un certo tipo di pubblico, mentre comportarsi in modo diverso porta un audience diverso; tutto dipende da noi… Chi vogliamo raggiungere?

Il marchio nella fotografia come lavoro.

Per avere successo, conoscere il tuo brand è fondamentale per avere una solida base di business. Passa un po’ di tempo a concentrarti sul tuo marchio e su come si lega alla tua personalità e alla tua fotografia. Quanto migliore sarà la tua impronta, tanto più forte sarà il tuo business.

Emanuele Brilli

Mi chiamo Emanuele, sono appassionato al mondo della fotografia e della postproduzione. In questo blog voglio condividere il mio sapere con coloro che hanno curiosità e voglia di imparare qualcosa di nuovo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.