Home » Fotografia » SmugMug ha comprato Flickr

SmugMug ha comprato Flickr

Si è da poco appreso che SmugMug ha comprato Flickr anche se al momento non vi sono dettagli sull’acquisizione.

SmugMug ha comprato Flickr per ampliare i suoi orizzonti.

Flickr è un noto social network di fotografi comprato da Yahoo agli inizi degli anni 2000 (precisamente nel 2005), per circa 40 milioni di dollari. Dopo la gestione della piattaforma per diversi anni, Yahoo decise di cedere il pacchetto a Verizon.

La sociatà Verizon dopo una breve gestione del portale web ha deciso in questi giorni di cedere il tutto a SmugMug, uno dei più popolari social network di fotografia soprattutto frequentato da appassionati d’oltreoceano che desiderano trarre profitto dalle loro foto.

Smugmug ha comprato flickr icona

 

Cosa cambierà dopo che SmugMug ha comprato Flickr ?

Questo nessuno lo sa, ciò che è certo è che SmugMug è sempre stato un sito web dedito alla ricerca del profitto legato al mondo fotografico (non a caso si possono vendere le proprie fotografie su quella piattaforma) e purtroppo mai gratuito, infatti, sono presenti diversi piani che offrono numerosi servizi.

Se dunque mettiamo assieme questa realtà con Flickr appare illogica la connessione tra due realtà opposte! Flickr è sempre stato un portale gratuito legato al concetto di social network; per quale motivo SmugMug avrebbe deciso di acquistare un sito web del genere?

Probabilmente l’obiettivo principale è quello di potersi accaparrare un pacchetto di dati e clienti molto allettante che, integrato adeguatamente col il know how di SmugMug, potrebbe portare ad un aumento dei profitti visti i servizi aggiuntivi che quest’ultimo offre (ed ha sempre offerto) in più rispetto a Flickr.

Gli utenti di Flickr che fine faranno?

Anche in questo caso nulla è certo, sappiamo però che non ci sarà uno shutdown di Flickr, sarebbe da pazzi e controproducente! Cercare invece di integrare il servizio web con più opportunità per i fotografi sembra la via più praticabile.

Smugmug ha comprato flickr

Lascia un po’ perplessa la frase “if you use our products today, rest easy, they aren’t going anywhere”… OK! Ma per chi usava Flickr?

Ormai ci siamo, in poco tempo riusciremo a capire come il quartier generale di Smug vorrà ridisegnare il mondo social della fotografia. Per il momento Flickr rimane dov’è.

Emanuele Brilli

Mi chiamo Emanuele, sono appassionato al mondo della fotografia e della postproduzione. In questo blog voglio condividere il mio sapere con coloro che hanno curiosità e voglia di imparare qualcosa di nuovo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*