Home » Fotografia » Acquisti e recensioni » La nuova Fujifilm X-E2s

La nuova Fujifilm X-E2s

Fujifilm X-E2s: scopriamola

Pochi anni fa fujifilm lanciava la sua X-E2, una mirrorless dalle ottime prestazioni dedicata ad un pubblico di appassionati e non. Questo anno, annuncia la nuova Fujifilm X-E2s che porta essenzialmente pochi cambiamenti rispetto al suo predecessore. Scopriamola insieme in questa recensione!

Ciò che ho provato in questa recensione è la nuova arrivata della casa nipponica: la Fujifilm X-E2s + 18-135.
Al suo interno troviamo un sensore da 16MP APS-C un autofocus migliorato e un nuovo menù, ma nel complesso non vediamo un grande passo rispetto al passato.

Pro

  • autofocus molto veloce, al vertice della tecnologia fujifilm;
  • Ergonomia migliorata rispetto al modello precedente;
  • Resa dei colori fantastica;
  • JPG ottimi in macchina;
  • Discreta lavorabilità dei RAW;
  • Ottima qualità costruttiva
  • Otturatore elettronico

Contro

  • Accesso ad alcuni comandi un po’ scomodo;
  • PERSONALMENTE nel 2016 avrei preferito qualche MP in più;
  • Poche differenze rispetto al modello precedente;

Ergonomia/design

A colpo d’occhio La nuova Fuji appare quasi identica al suo predecessore con qualche piccolo cambiamento come un’impugnatura migliorata, che ne aumenta l’ergonomia. La Fujifilm X-E2s mantiene il suo stile “retrò”, e gli amanti del genere non potranno che esserne felici!

Qualità Costruttiva

Nulla da dire a riguardo. La fotocamera appare subito solida, sia alla vista che al tatto. Ho avuto modo di provarla sotto la pioggia senza il benchè minimo problema, tuttavia la fotocamera non è tropicalizzata quindi consiglio sempre cautela.

fujifilm x-e2s

Autofocus

L’autofocus di questa macchina è forse l’unica vera novità di questo gioiellino. Rapido e preciso, mi ha sempre agganciato il soggetto senza errori.In condizioni di scarsa luminosità questo autofocus mi ha stupito, riuscendo a mettere a fuoco senza troppi problemi.

Facilità d’uso

E’ forse la parte che più mi ha deluso di questa Fujifilm. Comodissime le ghiere per tempi e diaframmi e ancor più comodo il poter vedere direttamente in fase di composizione, come sarà esposto il nostro scatto ma ho trovato scomodo il metodo di scelta per le sensibilità ISO e per il punto di messa a fuoco. Comoda la personalizzazione dei tasti anche se ne avrei preferito qualcuno in più.

Qualità dell’immagine

Ho sempre letto pareri positivi sui sensori Fujifilm, soprattutto per i JPEG che riescono a sfornare direttamente in camera. Non posso che confermare!

Anche i Raw hanno un ottima lavorabilità, ed è possibile recuperare molti dettagli sia sulle luci che nelle ombre.

fujfilm x-e2s. Lago di Massaciuccoli

Foto di Marco Saccardi

Osservazione personale

Sono sempre stato affascinato dal mondo mirrorless, un po’ per la tecnologia di cui è dotata e un po’ per la maggiore portabilità. Durante il periodo di prova ho avuto modo di portarmela sempre dietro ed è stata questa la caratteristica che più mi è piaciuta di questa X-E2s: Avere sempre dietro una macchina con cui scattare!

Nel complesso ho saputo apprezzare la qualità degli scatti anche se non ho notato un gran dettaglio; posseggo una Nikon D7100 da cui noto, rispetto alla fuji,una qualità migliore nelle foto fatte. Mi hanno sempre parlato bene dei sensori Fujifilm quindi voglio dare la colpa al 18-135 che data la sua grande escursione, non può che rimetterne sulla resa finale.

Comodo il wi-fi con cui poter scaricare subito gli scatti fatti, magari da postare sui social o da passare agli amici anche se ho trovato l’app un po’ povera; avrei apprezzato qualche funzione in più come un intervallometro che sarebbe stato sicuramente utile!

Rispetto al suo predecessore non porta molte novità, probabilmente la caratteristica più importante di questa fuji rispetto alla sua precedente è il nuovo sistema ibrido di AF. Interessante l’aggiunta dell’otturatore elettronico, anche se sentire il rumore meccanico delle tendine mi da molte più soddisfazioni!

Link Amazon.

Se ti va, dai un occhio anche alla mia pagina FACEBOOK!

Marco Saccardi

Mi chiamo Marco Saccardi, studente di ingegneria cpm la passione per la fotografia che mi accompagna da quando avevo 14 anni. Prediligo Macro paesaggi e ritratti anche se in futuro desidererei approcciarmi di più sulla fotografia naturalistica!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.