Home » Photoshop » Bianco e nero » Un bianco e nero parziale con Photoshop

Un bianco e nero parziale con Photoshop

Parziale bianco e nero… Suddivisione delle fasi

Creare un effetto carino come quello del bianco e nero parziale è semplicissimo, tuttavia viene richiesta un po’ di pazienza al fotografo – ritoccatore.

Questo semplicemente perché la necessità di costruire una maschere di livello che limita l’effetto ad una sola porzione della fotografia è essenziale.

Photoshop, Lightroom o Camera RAW?

Nel video viene approfondito il metodo per creare un bianco e nero parziale con Photoshop, tuttavia nulla ci vieta di utilizzare software come Lightroom o Camera RAW.

La prima fase si sostanzia nella trasformazione della fotografia in bianco e nero. La scelta del metodo per trasformare la foto in bianco e nero è totalmente a scelta del fotografo, l’importante è che sia d’effetto e che crei uno stacco ben definito col soggetto da “cancellare” successivamente.
La scelta del metodo in bianco e nero, ripeto, è totalmente arbitraria, ed anzi potete scegliere uno dei metodi che propongo nell’ apposita sezione bianco e nero.

Una volta trasformata la fotografia in bianco e nero si dovrà lavorare con le maschere di livello. Lavorare con queste maschere ci consente di nascondere (mascherare, occultare) l’effetto del bianco e nero, in quanto appunto la maschera di livello è legata al livello bianco e nero.

Bianco e nero parziale

È richiesta precisione !

Quando si va a creare una maschera è necessario essere molto precisi. Ovviamente per esigenze di tempo nel video non sono stato precisissimo, ma sicuramente l’aiuto di una tavoletta grafica potrà aiutarvi nella realizzazione della maschere.

Per essere ancora più precisi si può prima realizzare una selezione tramite i tantissimi metodi che esistono in Photoshop (con gli strumenti, i canali, la penna ecc.), per poi passare col pennello ed occultare (tramite la maschere) la parte di fotografia che non ci interessa.
per concludere, la maschera di livello potrà essere leggermente sfumata (se lo si desidera), anche se sconsiglio vivamente di sfumarla a livelli troppo elevati.

Ecco come ottenere un effetto bianco e nero parziale.

Emanuele Brilli

Mi chiamo Emanuele, sono appassionato al mondo della fotografia e della postproduzione. In questo blog voglio condividere il mio sapere con coloro che hanno curiosità e voglia di imparare qualcosa di nuovo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.