Home » Fotografia » Google abbandona la Nik Collection

Google abbandona la Nik Collection

Anche le belle storie finiscono. Google ha deciso di abbandonare la suite Nik Collection, ma entriamo nel merito della storia per avere una visione più chiara dei fatti.

La storia della Nik Collection.

Nel 2012 il colosso Google decise di comprare i plugin della Nik collection, strumento assai innovativo e al tempo a pagamento. In realtà poco dopo arrivò la decisione di rendere completamente gratuiti questi plugin con la conseguenza che tutti scaricarono il pacchetto. a logica di Google prevedeva l’integrazione di alcune funzionalità della Nik Collection nella sua nuova app fotografica: Snapseed. 

Dopo aver reso libero il download di questa suite purtroppo Google se ne esce con lo spiacevole messaggio: “We have no plans to update the Collection or add new features over time.”

Plugin come VivazaColor efex, o ancora HDR PRO, hanno un impatto strabiliante sulle fotografie, semplificando spesso molti passaggi e rendendo accessibile a tutti la lavorazione delle foto con Photoshop.

nik collection

 

Molti non saranno contenti di come si è sviluppata la storia, e di come effettivamente sarà. Nella speranza che questo plugin possa rimanere compatibile anche con le future versioni di Photoshop CC vi lascio il link per poter scaricare tutto il pacchetto gratuitamente.

Emanuele Brilli

Mi chiamo Emanuele, sono appassionato al mondo della fotografia e della postproduzione.

In questo blog voglio condividere il mio sapere con coloro che hanno curiosità e voglia di imparare qualcosa di nuovo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*