Home » Fotografia » Copiare lo stile delle fotografie. Oggi si può.

Copiare lo stile delle fotografie. Oggi si può.

Adobe, insieme ai ricercatori della Cornell University, ha elaborato un algoritmo capace di trasportare lo stile da una fotografia all’altra.

Analoga idea l’aveva già avuta Prisma, l’app che permette di trasformare le foto scattate in fantastici artwork con l’utilizzo di stili di artisti famosi (Van Gogh, Picasso ecc.); il meccanismo creato da Adobe, però, permette di modificare le foto, applicandovi lo stile di un’altra immagine.

Copiare lo stile. È finita la fotografia?

Facciamo un esempio per comprendere meglio quanto detto: supponiamo di vedere una foto scattata nella bellissima atmosfera di un tramonto; il gioco di luci e l’effetto di quest’ultimo potrà essere riprodotto su un’altra immagine, grazie all’algoritmo di cui sopra.

I ricercatori, infatti, utilizzando la foto del tramonto come base di riferimento, riusciranno a riprodurre un effetto simile sull’immagine da modificare.

Tale congegno è notevole in quanto sfrutta tecnologie di deep learning, le quali analizzano nei minimi dettagli la foto di riferimento e permettono di ottenere il medesimo stile di quest’ultima in una nuova immagine.

L’algoritmo ha, peraltro, l’elevata capacità di applicare cambiamenti minuziosi sulla foto da modificare, in modo da scongiurare l’effetto ritocco e giungere ad un risultato finale più che naturale.

È davvero la fine della fotografia?

Per il momento lo stile dei fotografi più famosi è sotto attacco, vedremo come si svilupperà in futuro questa nuova feature targata Adobe.

Emanuele Brilli

Mi chiamo Emanuele, sono appassionato al mondo della fotografia e della postproduzione. In questo blog voglio condividere il mio sapere con coloro che hanno curiosità e voglia di imparare qualcosa di nuovo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.