Home » Photoshop » Bianco e nero » Bianco e nero: canali, tonalità e saturazione

Bianco e nero: canali, tonalità e saturazione

Bianco e nero #2

In questo nuovo video voglio mostrare due metodi semplicissimi per creare delle fotografie in bianco e nero.

1° metodo

Nel primo metodo si vanno ad usare due livelli di riempimento e regolazione ormai conosciuti a tutti: tonalità e saturazione, il primo col metodo di fusione “colore”, mentre il secondo lasciandolo col metodo “normale”.

Il secondo livello di riempimento e regolazione ha la sola funzione di togliere le informazioni di colore, perciò la slider della saturazione andrà portata a zero.
Il primo livello, settato sul metodo di fusione colore, ha invece la funzionalità di variare i risultati di bianco e nero. Con le opzioni di questo livello di riempimento e regolazione è possibile “giocare” per cambiare i risultati, infatti, sia la slider della tonalità che quella della saturazione permettono rispettivamente di cambiare le tipologie di bianco e nero (vedi il video come esempio), e la seconda di accentuare la differenza tra le zone scure e chiare della foto.

Il vantaggio nell’utilizzare questo metodo è quello di poter agire sui singoli colori, infatti da composita è possibile spostarsi su altri colori elencati nel menù a tendina del livello in questione.

2° metodo

Il secondo metodo che propongo è nettamente più facile da usare, e sicuramente meno tecnico.

Usando i canali di Photoshop si possono ottenere variazioni dei bianchi e neri, infatti ad ogni canale (rosso, verde e blu) corrisponderà un risultato diverso in base alle informazioni che esso contiene.
Un buonissimo bianco e nero può essere ottenuto sfruttando anche il metodo colore LAB, infatti, esso nel suo canale di luminosità incorpora generalmente dei bei risultati discretamente bilanciati tra zone chiare e zone scure.

bianco e nero introduzione photoshop

Per concludere

Per concludere la fotografia un ultimo tocco potrebbe essere quello dell’aggiunta di nitidezza per poi salvare il JPEG pronto per essere pubblicato sul web od eventualmente anche essere stampato.

Emanuele Brilli

Mi chiamo Emanuele, sono appassionato al mondo della fotografia e della postproduzione. In questo blog voglio condividere il mio sapere con coloro che hanno curiosità e voglia di imparare qualcosa di nuovo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.